Tappa n.T9VI-Variante Percorso ad anello Santorso-Summano-Colletto-Santorso - ROMEA VICETIA


Lasciando alle spalle la chiesa di Santa Maria Immacolata del comune di Santorso, si procede a destra attraversando il parcheggio laterale della chiesa e seguendo il marciapiedi in salita che costeggia l’edificio. Si va così a destra in via del Santuario su una ripida salita, si supera il cimitero e dopo circa 400 metri si trova la chiesa dedicata a San Dionigi e poco dopo la scalinata che conduce alla Chiesa di Sant’Orso. Si tiene qui la sinistra, da dove parte la strada bianca. Dopo circa 650 metri di percorso in boscaglia, al bivio si tiene la destra proseguendo sempre in salita. Ha qui inizio il sentiero CAI 458, detto della Via Crucis, con le stazioni formate da croci in cemento che si susseguono lungo tutto il percorso dal santuario di Sant'Orso al santuario della Madonna del Summano che si raggiunge dopo 5.2 km di salita costante in esposizione sud. Proprio davanti al santuario, parte il sentiero che conduce alla cima del Monte Summano dove è possibile vedere una maestosa croce di 16 metri con un Cristo in acciaio in una posa un po' insolita, con la mano alzata al cielo. Dalla cima del monte si prende il sentiero a scendere che porta alla strada in ghiaia. Si va ora a sinistra prendendo una strada in cemento in discesa. Questa strada, dopo circa 3 km porta a località Coletto di Velo, identificabile dal largo pianoro e dal parcheggio. Si prende ora la strada in cemento, detta strada del Colletto, che scende sulla sinistra e la si segue per circa 2 km fino a contrà Proveste. Si continua diritti sulla strada asfaltata in discesa di contrà Casalini che poi Gierte arrivando così sulla strada principale di via della Guarda. All’angolo si ha una Cappella dei Caduti e in fondo alla strada si vede la chiesa di San Rocco. Si procede ora a sinistra in discesa su strada asfaltata e la si segue per circa 400 metri. Si prende ora la stradina a scendere che si ha sulla destra, prima dell’inizio del guardrail, e che attraversa il bosco. Dopo 400 metri si incontra un capitello a bordo strada, e si continua a seguire il sentiero che scende sempre attraverso il bosco che dopo poco diventa in ghiaia. La si segue sempre per 1.8 km, sempre in discesa, fino ad arrivare alla strada asfaltata. Si prosegue a sinistra, su strada asfaltata di contrà Molin, e dopo poco si può vedere il cartellone turistico “Benvenuto nella Comunità di Tretto”. Si segue la strada asfaltata per 600 metri e al primo bivio si segue la strada asfaltata che scende a destra verso contrà Vermech e contrà Cesura. La si segue sempre in discesa superando i due piccoli gruppi di case e il rifugio per cani. La strada qui prosegue piegando verso sinistra. Si va sempre diritti sulla strada in ghiaia per 1.2 km su via Sabbionare, fino ad incontrare un quadrivio. Qui si prosegue sempre diritti continuando su via Rebutan (leggermente in salita). Dopo 400 metri si arriva allo stop di via Rebutan, sulla sinistra si ha un Capitello. Si gira a sinistra in Via Pozzetto e dove questa via fa una curva a destra si va diritto in via del Santuario, camminando verso la chiesa di Santa Maria Immacolata che si

Scarica il file GPX - Scarica il file KMZ - Scarica il file Altimetrico

Vedi tutto - Alloggi - Ristori - Servizi - Cultura e natura
Nome del punto  
Santuario Madonna del Summano Vai al dettaglio
Chiesa di san Rocco Vai al dettaglio
Chiesa di San Dionigi Vai al dettaglio
Santuario di Sant'Orso Vai al dettaglio
Fontanella nei pressi della chiesa di san Rocco Vai al dettaglio


Stampa
  • Chiesa di Santa Maria Immacolata
  • 45° 44.287', 11° 23.372'
  • 246
  • Chiesa santa Maria Immacolata
  • 45° 44.287', 11° 23.372'
  • 246
  • Santorso e Schio
  • 19.5 km
  • Circa 8 ore
  • pianeggiante
  • 1423
  • 1416
  • Difficile
  • Strada comunale, Sterrata / Pista, Sentiero
  • Poco Trafficate
  • A piedi, In bicicletta
  • No
  • A tratti
  • Da 1 a 3
  • Scarsamente ombreggiato
  • Comune di Santorso: Chiesa di San Dionigi, Parco e Villa Alessandro Rossi, Museo Archeologico dell'Alto Vicentino, Grotta di Bocca Lorenza, Chiesa di Sant’Orso, santuario della Madonna del Summano
 

Progetto ideato e promosso da

Con la partecipazione di

 

 

Sponsor principale

 

Romea Strata
Ufficio Pellegrinaggi - Diocesi Vicenza, Dal lunedì al venerdì 8.30 - 12.30 Contrà Vescovado, 3 • 36100 Vicenza tel. 0444-327146 • fax 0444-230896

© Copyright 2018 Romea Strata