Tappa n.T3NL-Variante Badia Polesine-Moglia (Sermide) - NONANTOLANA-LONGOBARDA

Tenendo la chiesa di San Giovanni Battista alle spalle di Badia Polesine, si prosegue verso destra andando sempre diritti in direzione del ponte sul fiume Adige, che si raggiunge dopo circa un km, precedendo lungo via degli Estensi, via San Rocco, via Pinzon e Riviera San Nicolò. Prima di attraversare il ponte, si prende la strada sterrata a sinistra, seguendo l'argine del fiume Adige e tenendo il corso d'acqua a destra. La si segue sempre per 4.3 km, ignorando le stradine che scendono sulla sinistra, fino a quando la strada si allontana dal fiume per aggirare un piccolo bosco. Si trova ora una strada che consente di scendere dall'argine e la si segue. Alla base dell'argine, si trova un cartello indicante Boschetto.La strada diventa asfaltata, si prosegue dritti in via F. Chieregato e si attraversa il paese di Villa d'Adige. Si prosegue diritti superando la chiesa della Natività di Maria e dopo un km, si raggiunge l'incrocio con la strada che da Badia Polesine porta a Castagnaro. Con attenzione la si supera attraversando anche i binari ferroviari. Si prosegue diritti per 290 metri sempre su via F. Chieregato fino a trovare un incrocio con un capitello sulla destra. Si segue a destra in direzione di Castagnaro lungo via Sabbioni che si segue per 440 metri. Si trova ora un incrocio indicante per Castagnaro, di andare diritti. Si gira invece a sinistra seguendo la strada asfaltata senza nome seguendola sempre per 690 metri. Si arriva così all'incrocio con la Strada Provinciale n°49 a e si gira a sinistra in direzione Menà, e poi subito a destra lungo la strada con il cartello indicante "il limite dei 30 chilometri orari", dopo pochi metri e prima della curva (è ancora via Sabbioni). La si segue anche quando la strada diventa sterrata, proseguendo sempre dritti e passando sotto la Transpolesana (S.S. n. 434) dopo 570 metri. Fate attenzione se è piovuto di recente perchè il sottopasso può avere delle pozzanghere d'acqua. Dopo 230 metri si incrocia una strada che porta ad un parcheggio, si prosegue dritti fra i campi fino a confluire, dopo 610 metri, su un'altra strada sterrata. Si gira a sinistra in via Argine Valle, la strada non ha il cartello identificativo, e tenendo a sinistra un canale, si procede per 880 metri in aperta campagna.
Si arriva ad un incrocio all'altezza di una casa fiancheggiata da un capannone e dal cartello indicante via Argine Valle: si gira a destra su strada asfaltata. La si segue fino allo stop di un quadrivio. Si prosegue a sinistra all'incrocio per via Vecchia Menà; sull'altro lato della strada, a destra, si trova un vecchio e grande complesso colonico e, sul ciglio della strada, un capitello. La si segue per 1.8 sempre su strada asfaltata, fino a raggiungere un emissario della Fossa Maestra lungo la Strada Provinciale n° 47 (via Fossa Maestra). La si segue andando a destra, percorrendola per 4.1 km fino ad arrivare al ponte di San Zeno in Valle. Lo si attraversa passando sull'altra sponda del canale Fossa Maestra in via Marola. Dopo 380 metri si sale, andando a destra, sull'argine del Canal Bianco (o Tartaro), la strada prende il nome di via Argine del Tartaro. Si arriva così ad un altro ponte, dopo 1.4 km, e lo si attraversa superando il corso d'acqua, in località Sardagnola. Lo si attraversa e si prosegue dritti per via Duranta. Dopo 1.9 km di strada asfaltata, si arriva a San Pietro Polesine, visibile già da lontano grazie ai due campanili a cipolla della sua chiesa. Allo stop di via Duranta, si gira a destra in via Cavo Bentivoglio, si passa davanti alla chiesa e si continua dritti in direzione Legnago costeggiando un fosso sulla sinistra. Dopo 800 metri, si trova un ponticello con una chiusa sul fosso e, poco più avanti, un altro ponte con le spallette metalliche. Si gira a sinistra oltrepassando il fosso e si prosegue diritti in via Cavo Bentivoglio, superando una casa sulla destra, e andando sempre diritti anche quando la via diventa sterrata. Si segue la via sterrata parzialmente alberata. Si prosegue sempre diritti per 2.8 km fino ad arrivare ad una strada asfaltata: via Argine di Valle. Si gira a sinistra e dopo 300 metri, al primo bivio, si va a destra per via Cagnona, direzione Castelmassa. Si prosegue sempre diritti, seguendo le indicazioni per Castelmassa, superando l'incrocio con via di Mezzo, e arrivando dopo 1.2 km all'incrocio con la Strada Regionale n°482. La si supera andando diritti in direzione Castelmassa e prendendo la strada sulla destra oltrepassando il guardrail. Si prosegue sempre diritti su via Argine Vegri per circa un km. Allo stop in fondo alla via, si svolta a sinistra e, poco dopo, si prende la prima strada sulla destra in via Castello che è trafficata. La si segue per 210 metri e al successivo grande incrocio si prosegue in direzione di Sermide svoltando a sinistra in via delle Provincie (Strada Regionale n° 43). La strada è trafficata e sale verso l'argine del Po e il successivo ponte che porta in Lombardia, in provincia di Mantova. Si supera il ponte tenendo il marciapiede di sinistra e, alla fine del ponte, una scaletta permette di scendere sulla sottostante strada che corre per un po' sull'argine del fiume. Si segue via Argine Po per 800 metri, tenendo il fiume sulla destra, e poi si scende dall'argine prendendo via Damiano Chiesa. Dopo 350 metri si prosegue a destra in via N. Bixio, si fa una curva a sinistra e poi a destra, ad un bivio si va a sinistra per via E. Fermi, fino ad incrociare la Strada Provinciale n° 34 (via A. Volta). Si va a destra e quasi subito si arriva nella piazzetta antistante la chiesa di Moglia.

Scarica il file GPX - Scarica il file KMZ - Scarica il file Altimetrico

Vedi tutto - Alloggi - Ristori - Servizi - Cultura e natura
Nome del punto  
Antica Trattoria Cavallucci Vai al dettaglio
Chiesa Navità di Maria Vai al dettaglio
Chiesa di Sant'Anna Vai al dettaglio
Chiesa di San Pietro Apostolo Vai al dettaglio
Chiesa di Santo Stefano Primo Martire Vai al dettaglio
Chiesa di Moglia Vai al dettaglio
Comune di Castagnaro Vai al dettaglio
Comune di Villa Bartolomea Vai al dettaglio
Comune di Castelnovo Bariano Vai al dettaglio
Comune di Sermide Vai al dettaglio


Stampa
  • Chiesa di San Giovanni Battista- Badia Polesine
  • 45° 05.670', 11° 29.526'
  • 12
  • Moglia-Sermide
  • 45° 00.828', 11° 16.054'
  • 11
  • Badia Polesine, Castagnaro, Villa Bartolomea, Castelnovo Bariano, Castelmassa e Sermide
  • km 30.5
  • Ore 7.15
  • pianeggiante
  • + 76
  • - 79
  • Facile
  • Strada provinciale, Strada comunale, Sterrata / Pista, Argine
  • Poco Trafficate, Trafficate, Molto trafficate
  • A piedi, In bicicletta
  • A tratti
  • Si
  • Scarsamente ombreggiato
  • Nel comune di Badia Polesine il fiume Adige, le spoglie di San Teobaldo nella chiesa di San Giovanni Battista.
 


Progetto ideato e promosso da

Con la partecipazione di

 

 

Sponsor principale

 

Romea Strata
Ufficio Pellegrinaggi - Diocesi Vicenza, Dal lunedì al venerdì 8.30 - 12.30 Contrà Vescovado, 3 • 36100 Vicenza tel. 0444-327146 • fax 0444-230896

© Copyright Omniaweb - web agency Padova