Castello di Gemona

Via Giuseppe Bini, Gemona del Friuli
33013, Udine -


Descrizione storica

Sorge appena al di sopra dell’antico nucleo storico, sulla cima di un colle impervio strapiombante verso la vallata e separato dal monte Gemina da una sella nella quale si espande l’abitato medievale di Gemona.

Il castello fu a lungo presidio d’importanza capitale come guardia allo sbocco verso la pianura friulana, perché si trovava alla convergenza di due importanti strade, già d’epoca romana, che conducevano verso il Norico.
Attualmente è in fase di completamento la sua ristrutturazione, dopo che fu pesantemente rovinato a seguito del terremoto del 1976: stanno per essere riattate alcune parti del complesso castellano, tra cui la “torre dell’orologio“ e due delle tre cerchie murate che lo racchiudevano, risalenti ai secoli XI-XIII-XIV, al cui interno troverà posto un giardino.
La cinta più alta, di forma pressappoco triangolare, contiene la torre campanaria, alta 30 metri, e l’edificio che anticamente era la torre dell’orologio, successivamente inglobata con altro edificio e poi adattata a dimora del capitano ed in seguito a caserma e carcere.
Verso ovest, sullo sperone più basso, si conservano resti importanti della parte settentrionale del mastio.

Sitografia

http://www.archeocartafvg.it/portfolio/gemona-ud-il-castello/

 


Progetto ideato e promosso da

Con la partecipazione di

 

 

Sponsor principale

 

Romea Strata
Ufficio Pellegrinaggi - Diocesi Vicenza, Dal lunedì al venerdì 8.30 - 12.30 Contrà Vescovado, 3 • 36100 Vicenza tel. 0444-327146 • fax 0444-230896

© Copyright Omniaweb - web agency Padova