Chiesa Santa Croce e Beata Vergine del Rosario

Via Risorgimento, 9
Casarsa della Delizia, 33072 - Pordenone


Telefono: + 39 0434 86116
Fax: +39 0434 86116

Descrizione storica

Casarsa era originariamente una stazione romana lungo la via Postumia e probabilmente già nel VIII secolo entrò a far parte del territorio dell'abbazia di Sesto al Reghena. Di certo Il nome compare per la prima volta nella bolla papale di Lucio III, emanata da Velletri in data 13 dicembre 1182 che parla inoltre di un oratorio come uno dei possedimenti della celebre abbazia. Tra il 1300 e 1400 sull'oratorio venne edificata una nuova chiesa che fu consacrata nel 1408 dal vescovo di Concordia, Enrico di Strassoldo, e nel 1530-40 fu affrescata dal Pordenone e poi dall'Amalteo. La chiesa, dedicata alla Santa Croce, dipese dalla pieve di San Giovanni fino al 1440 quando con decreto vescovile il 29 marzo fu smembrata e divenne a sua volta parrocchiale.
Tra il 1877 e il 1880 venne costruita una nuova chiesa in un altro luogo, in piazza Cavour, e fu consacrata nel 1889 dal vescovo domenicano Pio Rossi, il quale aggiunse al titolo di Santa Croce quello del Rosario. La facciata ricorda la chiesa a Trinità dei Monti a Roma, soprattutto per i due campanili. L'8 giugno 1946 con decreto vescovile e su istanza del comune la chiesa venne elevata ad arcipretale.
L'antica chiesa, in via XI febbraio, funse da parrocchiale fino al 1883, distrutta in gran parte in seguito ai bombardamenti del 1945 venne ricostruita ed è tutt'ora esistente.

Altro

FORANIA DI SAN VITO Unità pastorale: U.P. SAN VITO AL TAGLIAMENTO

Sitografia

http://siusa.archivi.beniculturali.it/cgi-bin/pagina.pl?TipoPag=prodente&Chiave=60220

 


Progetto ideato e promosso da

Con la partecipazione di

 

 

Sponsor principale

 

Romea Strata
Ufficio Pellegrinaggi - Diocesi Vicenza, Dal lunedì al venerdì 8.30 - 12.30 Contrà Vescovado, 3 • 36100 Vicenza tel. 0444-327146 • fax 0444-230896

© Copyright Omniaweb - web agency Padova