Incontro sul turismo religioso a Pieve di Soligo (TV)

 

Segnaliamo questo articolo sul convegno apparso il 10 aprile 2017 su L'Azione.it

 

Condividiamo anche alcune foto del convegno...

 

“Turismo religioso – Cultura promozione e sviluppo per le nostre comunità”:

è questo il titolo del convegno interdiocesano e di respiro nazionale in programma

a Pieve di Soligo (Tv) venerdì 7 aprile p.v., dalle 14.45 alle 18,

nell’auditorium Battistella Moccia di piazza Vittorio Emanuele II.  

L’appuntamento di studio, riflessione e confronto si propone di mettere in evidenza l’importanza nuova e le grandi potenzialità di questo settore nell’azione ecclesiale e per la comunità civile del nostro territorio, con l’obiettivo di favorire il dialogo delle diocesi di Vittorio Veneto e di Belluno – Feltre con la società, l’economia e le istituzioni locali.                                                                                             

Proprio il Comitato  “Beato Toniolo. Le vie dei Santi”  (nel Duomo di Pieve è sepolto il Beato Toniolo, e nel suo nome è partito il primo progetto)  e il Comitato Turismo Religioso interdiocesano – che da tempo hanno avviato un concreto lavoro  in sinergia per formazione, arte, cultura e scuole su questi temi – sono i promotori dell’iniziativa, che si avvale della collaborazione delle due diocesi e del Centro Papa Luciani, del patrocinio dell’Ufficio CEI nazionale per la pastorale del tempo libero, cultura e sport e del contributo del comune di Pieve di Soligo.                                                                                                                                                                                                  

I lavori pomeridiani del 7 aprile saranno articolati in tre sessioni principali, dopo i saluti istituzionali del sindaco Stefano Soldan, dell’arciprete mons. Giuseppe Nadal e del delegato vescovile don Brunone De Toffol,  e l’introduzione del moderatore Marco Zabotti.

I vescovi vittoriese Corrado Pizziolo e bellunese Renato Marangoni, il docente IULM  Maurizio Boiocchi e l’incaricato triveneto don Gianmatteo Caputo saranno i protagonisti della prima fase su “Azione pastorale e turismo religioso: scenari, temi e opportunità”.                                                       

A seguire la seconda sessione su “Identità religiosa, cultura e bellezza: l’incontro fra diocesi, il racconto di un’esperienza”: parleranno Cristina Falsarella, Ivana Faramondi e Andrea Bona – rispettivamente presidente, vice presidente e componente del Comitato Turismo Religioso - e don Raimondo Sinibaldi, della diocesi di Vicenza, ideatore e animatore del progetto “Romea Strata”.               

Infine, la terza parte su ”Il turismo religioso in rete con i soggetti economici e associativi e le istituzioni del territorio” prevede il contributo in dialogo di vari rappresentanti delle due province: Gabriella Faoro, Roberto Fava, Giovanni Follador, Luciano Fregonese, Michele Genovese, Innocente Nardi, Paola Pagotto. Seguiranno l’intervento di Federico Caner, assessore regionale al turismo, programmazione e fondi europei, e le conclusioni.                    

Al termine della giornata, nel giorno 7 dedicato ogni mese alla memoria del Beato Giuseppe Toniolo, sarà celebrata la messa nel Duomo in onore del grande economista e sociologo cattolico.    

 


Progetto ideato e promosso da

Con la partecipazione di

 

 

Sponsor principale

 

Romea Strata
Ufficio Pellegrinaggi - Diocesi Vicenza, Dal lunedì al venerdì 8.30 - 12.30 Contrà Vescovado, 3 • 36100 Vicenza tel. 0444-327146 • fax 0444-230896

© Copyright Omniaweb - web agency Padova